Articoli

Gobelins

Beauvais

Arras

Mirabella

Cantu

Lavanda

Ear

Tulip

Tropical

Pagine

MERLETTO

MERLETTO COLLECTION

Design by Fabrizio Bianchetti

L’arte del Merletto nasce da una storia d’amore: una romantica leggenda narra che un tempo lontano a Burano abitasse un giovane pescatore di nome Nicolò, fidanzato con Maria, una ragazza del posto che amava follemente. Pochi giorni prima delle nozze, il giovane si trovava in mare aperto con la sua barca e fu tentato dal canto fascinoso delle Sirene ma, come novello Ulisse, resistette al richiamo suadente per amore della sua bella. La Regina delle Sirene, ammirata dalla prova di fedeltà del pescatore, colpì con la sua coda il fianco della barca del giovane, sollevando una massa candida di schiuma che formò un magnifico velo da sposa, un merletto finemente ricamato. Il giorno delle nozze, Nicolò donò il prezioso velo alla sua sposa: questo dono suscitò tanta ammirazione, tanto che le donne di Burano con ago e filo sottilissimo impararono a confezionare un tessuto che fosse all’altezza del dono fiabesco.
Da questa tradizione si svilupparono in Italia – in numerose Regioni – differenti declinazioni dell’arte del merletto (testimoniate da numerosi musei territoriali) a cui questa Collezione rende onore ispirandosi per i propri disegni.

L’arte del Merletto nasce da una storia d’amore. Da questa tradizione si svilupparono in Italia – in numerose Regioni – differenti declinazioni dell’arte del merletto, testimoniate da numerosi musei territoriali, a cui questa Collezione rende onore ispirandosi per i propri disegni.

Per la Collezione Merletto sono state selezionate una serie di tinte NCS definite ma l’intera collezione è riproducibile con tutti gli altri colori NCS della collezione Infinite ed è aperta ad eventuali personalizzazione cromatiche. Sotto riportati una serie di abbinamenti tipo realizzati sul disegno Cantù con i colori della collezione Merletto e della collezione Infinite.

MERLETTO – LE NUANCES




VARIAZIONI CROMATICHE COLORI MERLETTO-INFINITE


  • disegno bianco, sfondo 37

  • disegno 37, sfondo 38

  • disegno 29, sfondo 28

  • disegno 28, sfondo 29

  • disegno bianco, sfondo 39

  • disegno 39, sfondo 40

MERLETTO – I DISEGNI

Tutte le variazioni cromatiche ottenibili con le 40 tinte a catalogo possono essere riprodotti con tutti i disegni della Collezione Merletto.

MERLETTO – LACE POP

Lace Pop è una proposta contemporanea e moderna che indaga e amplia le possibilità espressive di Merletto. Il variare delle dimensioni di stampa e l’utilizzo di colori accesi per il fondo forniscono un’interpretazione attuale della più antica tradizione dei merletti italiani.

La collezione Merletto è disponibile anche in versione a rilievo. Tutti i decori infatti possono essere riprodotti a rilievo in differenti combinazioni cromatiche: decoro bianco su fondo colorato, decoro a due toni in accordo a rilievo, decoro a due toni in contrasto a rilievo e infine decoro tono su tono a rilievo.

La collezione Merletto Touch Antique integra la decorazione tipica dei merletti con tracce di decorazioni antiche, fornendo la possibilità di riprodurre in rilievo alcune parti del disegno stesso.

ALLA MANIERA DI

ALLA MANIERA DI…

Design by Fabrizio Bianchetti

Il termine “avanguardia” – ovvero “guarda avanti” – designa lo spirito di innovazione culturale che “guarda” verso un nuovo approdo della ricerca artistica, attraverso l’uso di mezzi non convenzionali: l’artista abbandona le convenzioni e trova la propria forma espressiva, spesso ponendosi anche in aperto contrasto con le esperienze artistiche passate.

Da queste premesse si sviluppa la Collezione Alla maniera di… che guarda all’arte dei primi del Novecento come musa ispiratrice per l’elaborazione dei propri disegni. Alla maniera di… si compone di 9 disegni riproducibili in serie o come grandi quadri a parete e declinabili in differenti toni cromatici. Fonte di ispirazione per i disegni della collezione sono stati i pittori Pablo Picasso, Georges Braque e Giorgio Morandi e l’architetto, designer e pittore Charles Rennie Mackintosh.

La collezione Alla maniera di… guarda all’arte dei primi del Novecento come musa ispiratrice per l’elaborazione dei propri disegni. Alla maniera di… si compone di 9 disegni riproducibili in serie o come grandi quadri a parete e declinabili in differenti toni cromatici. Fonte di ispirazione per i disegni della collezione sono stati i pittori Pablo Picasso, Georges Braque e Giorgio Morandi e l’architetto, designer e pittore Charles Rennie Mackintosh.

ALLA MANIERA DI… GIORGIO

La pittura di Giorgio (Morandi) si può definire unica e universalmente riconosciuta; celebri le sue nature morte in cui gli oggetti rappresentati (bottiglie, vasi, caffettiere), sono portati fuori dal loro contesto funzionale e analizzati nella loro pura essenza. Usare pochissimi colori è una sua particolare caratteristica che lo rende poetico e surreale, definendo le forme dei suoi oggetti nelle infinite tonalità e sfumature di vibrazioni; per questo la sua viene detta “pittura tonale”.

ALLA MANIERA DI… CHARLES

Charles (R. Mackintosh) è l’esponente più autorevole della cosiddetta ”scuola di Glasgow”. Charles sviluppò un proprio stile, caratterizzato dal contrasto tra forti e precisi angoli e motivi decorativi floreali con delicate curvature: esempio ne è il motivo a rose, usato insieme ad alcuni riferimenti alla tradizionale architettura scozzese.

ALLA MANIERA DI… GEORGES

Eliminando artifici come il chiaroscuro e la prospettiva, nelle sue opere, Georges (Braque), riduce la tavolozza usando solo le tonalità piene, sfruttando i volumi geometrici. Nel corso del tempo Georges sviluppa un alfabeto fantastico fatto di pochi lemmi (gli uccelli, l’auriga, la coppia di amanti, la Terra, il pesce, il vaso, il mandolino, il teschio, il grappolo d’uva, etc.), sempre di nuovo replicati e perfezionati alla ricerca di una semplicità ultima e definitiva.

ALLA MANIERA DI… PABLO

Si racconta che la prima parola pronunciata dal piccolo Pablo non sia stata la tradizionale “mamma”, ma “piz!”, da “lápiz”, che significa matita. E prima ancora di incominciare a parlare Pablo (Picasso) disegna.